Font Size

Menu Style

Cpanel

Procedura negoziata Superga

Quesito: si chiede se l'appalto riguarda le attività maggiormente esposte a rischio di infiltrazione mafiosa, come individuate al comma 53 dell'articolo 1 della legge 6 novembre 2012, n. 190.
In caso affermativo, si chiede di indicare all'interno di quali tipologie di prestazione omogenea previste nel computo metrico estimativo (opere in pietra; opere stucchi modellati e paramenti architettonici; opere manutenzione sui 4 matronei; oneri di movimentazione e protezione; ponteggi) si trovano. Ciò al fine di comprendere se, nel caso di subappalto delle lavorazioni elencate), vi sia l'obbligo di indicare una terna di subappaltatori per ogni tipologia di prestazione omogenea comprendente le attività di cui al comma 53 dell'articolo 1 della legge 6 novembre 2012, n. 190.


Risposta: tra le tipologie di prestazioni indicate, rientrano nelle previsioni di cui all'art. 1, comma 53, l. 190/2012 solo i ponteggi, in quanto considerati "nolo a caldo". In caso di subappalto di tale tipologia di prestazione, quindi, è necessario indicare la terna di subappaltatori, ai sensi dell'art. 106, comma 6, d.lgs. n. 50/2016.
Si chiarisce che i ponteggi (€ 85.000) rappresentano il 31,13% del valore complessivo dell'appalto (273.045,41).

Submit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

SEGRETARIATO REGIONALE PER IL PIEMONTE
PALAZZO CHIABLESE - Piazza San Giovanni 2 - 10122 - Torino
Orario apertura al pubblico: 9,00 - 12,00 e 14,00 - 17,00 (chiusura uffici 18,30)
Ufficio Stampa: +39 011 5220409 - E-Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - P.E.C. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. (ricezione solo da P.E.C.)

privacy