Font Size

Menu Style

Cpanel

Heritage sites

San Valentino: con un biglietto si entra in due nei musei

La Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Piemonte, in collaborazione con la Città di Torino, la Fondazione Torino Musei, la Regione Piemonte e tutte le altre realtà culturali del territorio che hanno aderito all'iniziativa proposta dal Ministero per i Beni Culturali, al fine di accrescere la conoscenza dell’arte attraverso la visita dei musei di Torino e del Piemonte, promuove l’iniziativa per il 14 febbraio, festa degli innamorati, grazie alla quale con un solo biglietto si entra in due.

Quest'anno proponiamo 35 eventi, 11 dei quali nei nostri musei statali e gli altri 24 delle tante altre istituzioni culturali di Torino e del Piemonte che hanno aderito con entusiasmo all'iniziativa proposta per San Valentino – ha detto il direttore regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Piemonte, Mario Turetta – nella quale con un solo biglietto di entra in due. Vogliamo in questo modo offrire una bella opportunità di trascorrere una giornata speciale nei musei a tutte le coppie innamorate dell'arte e della cultura, indipendentemente dal sesso e da qualsiasi legame possa esserci”.

Ogni occasione che ci porta a contatto con l’arte e la cultura è preziosa. L’incontro con la bellezza - afferma Maurizio Braccialarghe, Assessore alla Cultura della Città di Torino e Presidente della Fondazione Torino Musei - può poi caratterizzare bene anche un’iniziativa, a cui aderiamo con piacere, dedicata a tutte le coppie che senza distinzioni dal sesso vogliano festeggiare questa festa fruendo del patrimonio culturale della nostra Città. A tutti buon San Valentino”.

Per Michele Coppola, assessore allla Cultura della Regione Piemonte: "Sono contrario alla gratuità dei musei perché sono convinto che le cose belle debbano essere pagate. Sono invece affascinato e favorevole rispetto a operazioni e iniziative intelligenti come questa che promuovono la fruizione dei nostri musei e dei nostri luoghi di cultura. Bisogna lavorare per far vivere i musei che devono diventare luoghi della quotidianità, luoghi dove andare, stare bene e tornare. Questa iniziativa riguarda infatti tutta la Regione Piemonte da Palazzo Mazzetti ad Asti al Castello di Miradolo, fondazione privata che ospita la mostra dedicata a Luigi Spazzapan. Come sempre sarà coinvolto il nostro Museo Regionale di Scienze Naturali, che proprio in questi giorni annuncerà la data dell'apertura di un nuovo spazio allestitivo permanente".
 

Gli eventi di San Valentino a Torino e provincia

PALAZZO REALE: “I matrimoni dinastici e le testimonianze collezionistiche”, le visite accompagnate saranno incentrate sui legami della dinastia Sabauda con le più importanti Case Reali Europee e sulle collezioni, volute dalle coppie principesche, ancora presenti nelle sale degli Appartamenti dei Principi Ereditari al Secondo Piano Nobile. La visita sarà corredata dalla ritrattistica di corte che illustrerà le coppie che hanno abitato l'Appartamento sin dal 1722, l’anno in cui per primo vi abitò Carlo Emanuele III con la prima moglie Cristina di Baviera, fino al 1930 quando gli ambienti divennero l'Appartamento nuziale dell'ultima coppia di Sovrani d'Italia: Umberto II e Maria Josè. Dalle 8.30 alle 19.30 (la biglietteria chiude alle 18).

GALLERIA SABAUDA NELLA MANICA NUOVA DI PALAZZO REALE: “Trionfi d’amore”, un percorso guidato nelle metamorfosi di un sentimento, attraverso i quadri esposti. Dalle 8.30 alle 19.30 (la biglietteria chiude alle 18).

ARMERIA REALE: nella grande Galleria del Beaumont, annessa a Palazzo Reale, per volere di Carlo Alberto dal 1837 si apre al pubblico il museo dell’Armeria con allestimento di scenografica e suggestiva bellezza, accostante la decorazione settecentesca della volta alla sistemazione delle armi, delle armature e dei corredi da guerra e da parata nelle vetrine e sulle pareti, secondo un gusto per il gothic revival caro al Romanticismo europeo. Dalle 8.30 alle 19.30 (la biglietteria chiude alle 18).

MUSEO ARCHEOLOGICO: alle 17.30, “Crimini d’amore: filtri, malefici e mitici “stalker””, un percorso sugli stratagemmi messi in opera dagli antichi per ottenere con ogni mezzo l’amore, punire un rivale o vendicarsi dell’amante infedele: ricette di potenti “amatoria pocula”, i filtri d’amore descritti da Ovidio, lettura di testi di tavole di maledizione, storie di amori molesti. Al termine della visita guidata, a cura dell’Associazione Archeologica Le Muse e sulle tracce delle indicazioni di Ovidio, sarà offerta ai partecipanti una degustazione di vini “afrodisiaci”. Per tutto il giorno inoltre sarà possibile visitare la mostra “Amori coniugali nell’antica Grecia e a Roma” (dal 14 febbraio al 31 marzo 2013).

PALAZZO CARIGNANO: alle 11 alle 12 visite guidate degli appartamenti barocchi, in cui saranno ripercorse le vicende delle coppie principesche che hanno fatto la storia della famiglia dei principi di Carignano.

VILLA DELLA REGINA: visita libera dalle 10 alle 16 del complesso di vigna e giardini. Villa della Regina è l’unico esempio di “Vigna collinare” rimasto in Piemonte con tutti gli elementi che contrassegnavano questo tipo di residenza: il complesso di fabbricati aulici (villa e padiglioni) al centro di giardini all’italiana con teatro d’acqua chiusi da una quinta boscata, completato da parti agricole e di servizio (vigneto, orti, casa del vignolante, ghiacciaia) e dal perduto Corpo di Guardia con le Scuderie.

CASTELLO DI MONCALIERI: l’Associazione Amici del Real Castello e del Parco di Moncalieri gestirà l’apertura al pubblico con visite guidate all’interno dell’appartamento della Principessa Maria Letizia. Dalle 10 alle 18, prenotazione obbligatoria allo 366 5992861 .

CASTELLO DI AGLIE': a partire dai ritratti del Berger dei due sovrani nel Salone di Caccia della residenza alladiese (1816), verrà approfondita la storia della coppia, dalle loro vicende istituzionali e personali. Tra le tematiche di interesse, le vicende che portarono in modo imprevisto Carlo Felice a divenire sovrano regnante, e la moglie, pertanto, regina; il carattere del loro legame affettivo, anche in funzione della mancanza di figli, cosa inusuale per l’ epoca; i loro interessi culturali, a cavallo tra romanticismo e neoclassicismo, dalla riscoperta delle origini della dinastia sabauda al collezionismo di archeologia, che prende origine dai soggiorni nella Villa Ruffinella di Frascati (residenza dei sovrani ereditata da Carlo Felice da Marianna Duchessa del Chiablese), dal gusto stile impero, presente ancora nel mobilio, all’evoluzione nel carico ed eclettico stile di pieno ‘800 di alcuni ambienti del palazzo, alla riconfigurazione romantica del Parco eseguita tra 1839 e 1849 per volere di Maria Cristina. Visite guidate dalle 9 alle 18.20.

ABBAZIA DI FRUTTUARIAA SAN BENIGNO CANAVESE: presentazione al pubblico di una testimonianza della forma più alta dell'amore: l'amore divino, in una delle sue opere più suggestive: la Madonna in Trono con Bambino. Affresco basso medievale risalente all'inizio del XI secolo, collocato nel catino absidale della chiesa. Dalle 15 alle 17.30, prenotazione obbligatoria allo 011 9880487.

Anche la FONDAZIONE TORINO MUSEI partecipa all’iniziativa “A San Valentino innamorati dell'arte” proponendo l'ingresso in due con un solo biglietto alla GAM, a Palazzo Madama, al MAO e alla Rocca del Borgo Medievale. Un’ottima occasione per visitare le mostre attualmente in corso nei musei: alla GAM - Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea “Surprise - Pietro Gallina. Ombre, profili, impronte”, “Vitrine. 270° - Helena Hladilova” e “Wunderkammer - Davide Calandra scultore: un’importante opera giovanile restaurata”; a Palazzo Madama – Museo Civico d’Arte Antica “Tesori del patrimonio culturale Albanese” e “Fotografie dal campo. Auschwitz – Birkenau 2012”; al MAO Museo d’Arte Orientale “Riflessi d’Oriente. 2500 anni di specchi in Cina e dintorni”;  al Borgo Medievale “Ricetti del Piemonte. I castelli del popolo”.

MUSEO NAZIONALE DEL RISORGIMENTO ITALIANO: “Le donne, gli eroi e l'amore nel Risorgimento”. Il museo propone, oltre alla visita libera, una visita guidata tematica alle 16 in cui la storia del Risorgimento viene raccontata attraverso le passioni dei protagonisti: uomini e donne che, a partire da Anita e Giuseppe Garibaldi, uniti nella vita e nella passione politica, hanno vissuto le vicende storiche dell’Indipendenza e dell’Unificazione italiana.

MUSEO NAZIONALE DEL CINEMA: ingresso al Museo Nazionale del Cinema e alla mostra temporanea “Gianini e Luzzati. Cartoni animati” nella quale sono presentati, per la prima volta, la maggior parte dei materiali originali dei film tuttora esistenti: Oltre  duecento personaggi, bozzetti, scenografie, storyboard che testimoniano il processo creativo che ha dato origine ad alcuni tra i capolavori del cinema d’animazione mondiale.

MUSEO REGIONALE DI SCIENZE NAURALI: ingresso al museo con un biglietto per due.

PINACOTECA DELL'ACCADEMIA ALBERTINA: ingresso al museo con un biglietto per due.

MUSLI, Museo della Scuola e del Libro per l’Infanzia: “San Valentino... E la buona scrittura”. Due percorsi guidati (Percorso Scuola e Percorso Libro) e l'esperienza di buona scrittura. La possibilità di visitare in coppia con un solo biglietto è prevista non solo il 14 febbraio, ma anche il 13 e il 15 febbraio. Dalle 9.30 alle 12.30 (ultimo ingresso alle 11.15).

TEATRO REGIO DI TORINO: visita guidata alle 15.30 della durata di 1 ora e mezza al palcoscenico, al foyer, alla sala, alle strutture tecniche e all’Archivio storico del Teatro. Prenotazione obbligatoria allo  011.8815241-242.

MUSEO DI ANTROPOLOGIA CRIMINALE “Cesare Lombroso”: presenta collezioni storiche comprendenti preparati anatomici, disegni, fotografie, corpi di reato, scritti e produzioni artigianali e artistiche, anche di pregio, realizzate da internati nei manicomi e dai carcerati. Il museo invita a confrontarci con il complesso, controverso rapporto che tutti abbiamo nei confronti dell’«altro», non importa se simile o diverso, sano o malato, contemporaneo o antico. Visite libere dalle 10 alle 18.

MUSEO DI ANATOMIA UMANA “Luigi Rolando”: “Due cuori in uno al museo di anatomia”. La possibilità di visitare un eccezionale esempio di museo scientifico ottocentesco rimasto quasi inalterato e ora restaurato nella sua veste originaria. Visite libere alle 10 alle 18.

MUSEO DELLA FRUTT “Francesco Garnier Valletti”: presenta la collezione di mille e più «frutti artificiali plastici» modellati a fine Ottocento. Cuore e centro del museo è la straordinaria collezione pomologica, costituita da centinaia di varietà di mele, pere, pesche, albicocche, susine, uve, offrendo anche l’opportunità di conoscere la vita e l’opera di, geniale ed eccentrica figura di artigiano, artista, scienziato. Visite libere orario 10-18.

MUSEO DI PIETRO MICCA e dell'Assedio di Torino del 1706: oltre alle visite guidate in museo e gallerie , il Gruppo Storico Pietro Micca  animerà la giornata dalle ore 13,00 alle 18.

MUSEO DEL RISPARMIO: “San Valentino con For & Mika.  È consigliata la prenotazione al numero 800167619. Per informazioni o per richiedere visite guidate scrivere a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

MUSEO F. Faa' di Bruno: “Conoscere per amare”. Il museo propone un percorso caratterizzato da note storiche e strumenti scientifici, visita alla Chiesa di N.S. del Suffragio, progettata dall’arch. Arborio Mella e dall’abate F. Faà di Bruno e salita al Campanile storico annesso alla chiesa, icona del borgo San Donato. In occasione della Festa di San Valentino, a tutti coloro che si presenteranno in coppia, verrà donato un libro.

MUSEO DELLO SPORT ALLO STADIO OLIMPICO: ingresso al Museo dello Sport e visita guidata dello Stadio Olimpico. Valido esclusivamente per ogni ticket intero di 14 euro.

JUVENTUS MUSEUM allo Stadio della Juventus: ogni coppia che si presenterà alle casse avrà diritto ad un biglietto omaggio per la sola visita al Museo. Il costo del biglietto per la sola visita al Museo è pari a € 12. Il fruitore del biglietto omaggio che intendesse fare anche lo Stadium Tour dovrà acquistare un biglietto integrativo di € 6.

CASTELLO DI MIRADOLO - San Secondo di Pinerolo: “Spazzapan un legame speciale”. Visita guidata della mostra “Luigi Spazzapan”. La guida accompagnerà le coppie lungo il percorso espositivo, soffermandosi in particolare sulla figura femminile nella produzione dell’artista e in particolare sulla sua musa Ginia, a cui era legato sentimentalmente. Il profondo sentimento di reciproca appartenenza che lo lega a Ginia sarà non solo ispirazione degli splendidi ritratti a lei dedicati, ma anche dei tormentati dipinti del periodo successivo, segnato invece dalla sua assenza. Prenotazione obbligatoria allo 0121 502761.


Gli eventi di San Valentino a Asti

PALAZZO MAZZETTI: visite guidate al Museo Civico alle 11 e alle 16.


Gli eventi di San Valentino a Cuneo e Provincia

CASTELLO DI RACCONIGI: un percorso di visita con una serie di dipinti, attualmente nei depositi del castello e mai esposti al pubblico che raffigurano coppie di personaggi di Casa Savoia. A differenza dell'iconografia ufficiale, che vede in genere rappresentato il singolo personaggio, in questo caso nella stessa opera pittorica vengono raffigurate le coppie. La mostra sarà visitabile fino al 31 marzo. Orario dalle 9 alle 19.

MUSEO CIVICO DI CASA CAVASSA - Saluzzo: “I Love Casa Cavassa”. I visitatori che si presenteranno in coppia presso la biglietteria del museo pagheranno un solo biglietto d’ingresso per visitare le sale di Casa Cavassa e avranno la possibilità di fare una foto con l'apposito pesce (simbolo della famiglia Cavassa) davanti alla loro opera preferita della collezione. Le foto quindi potranno essere inviate via mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ) o su facebook. Tutte le foto verranno pubblicate e messe nella copertina del diario della pagina facebook del Museo Civico casa Cavassa.

MUSEO DELLA CERAMICA - Mondovì: da giovedì 14 a sabato 16 febbraio ogni coppia che si presenterà presso la Biglietteria del Museo della Ceramica Vecchia Mondovì potrà entrare e visitare la collezione del museo, comprensiva di 17 sale espositive e oltre 600 pezzi esposti, pagando solo un biglietto invece di due.


Gli eventi di San Valentino nel Verbano-Cusio-Ossola

ARCHIVIO DI STATO DI VERBANIA: Carte d’amore. “Uva, ribes e gelso. Storia di un caporale e di un esercito scomparsi nella steppa” di Agostino Roncallo e Fabrizio Borsani. La storia di Gaetano Cozzi è quella di un ragazzo scomparso in Russia, durante la tragica ritirata dell’esercito italiano nell’ultimo conflitto mondiale. All’anagrafe, si definisce “disperso”. Non “morto” dunque, ma “disperso” come la polvere che, mossa dal vento, si dissolve nell’atmosfera. Eppure Gaetano voleva tornare, vivere, avere una famiglia: lo ha scritto nelle lettere che ogni giorno, come aveva promesso, inviava alla fidanzata. Alcune di queste erano destinate a un figlio mai nato e neppure ancora concepito, ma così importante per lui da immaginare di potergli parlare. La parola “disperso” ha allora il suono di una grande ingiustizia contro la quale appare inutile ogni protesta. Esiste però la ricerca storica, la possibilità di far rivivere il nostro passato e restituire un’identità alle tante persone scomparse. È così che, un giorno, il taccuino di un reduce rivela una traccia, accanto al nome di Gaetano è indicata una data, un luogo misterioso e una parola: “deperimento”. Saranno presenti gli autori. Voce recitante: Alessandra Freschini. Dalle 21 alle 23.


Gli eventi di San Valentino a Vercelli

MUSEO CAMILLO LEONE: “Se ami qualcuno portalo al Museo Leone”. Dalle ore 15 alle ore 22 tutti coloro che si presenteranno in coppia pagheranno un solo biglietto d’ingresso al museo.

MUSEO FRANCESCO BORGOGNA: da martedì 12 a domenica 17 febbraio ci sarà una offerta speciale sul biglietto d’ingresso: per ogni due persone solamente una pagherà e la seconda avrà l’ingresso omaggio. In più, da martedì 12 a venerdì 15 febbraio, alle ore 16, visita guidata gratuita per tutte le coppie che la richiedono in biglietteria.

 

Il programma completo di tutte le iniziative per San Valentino in tutta Italia, e gli eventuali aggiornamenti, è visibile sul sito del Ministero per i Beni Culturali: www.beniculturali.it

Submit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

SEGRETARIATO REGIONALE PER IL PIEMONTE
PALAZZO CHIABLESE - Piazza San Giovanni 2 - 10122 - Torino
Centralino: +39 011 5220403-PEO This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. -P.E.C. This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. (ricezione solo da P.E.C.)
Codice Fiscale: 08446190012 - Codice IPA: JA3AGD

privacy

You are here: Home News Brevi San Valentino: con un biglietto si entra in due nei musei